Lupi: a testa alta contro la capolista

Escono sconfitti di misura I Lupi dal campo della capolista CASTENASO, dopo una partita giocata punto a punto in una fredda serata di inizio autunno contro gli avversari finora imbattuti. Minerbio perde alla fine una partita che ha visto i ragazzi anche in vantaggio, seppur questo sia sempre stato minimo.

Lupi: la vittoria, un miraggio

Inizia con un’altra sconfitta il girone di ritorno dei Lupi, arrivata al termine di una partita che li ha visti in vantaggio praticamente fino alla fine.
Se da un lato si sono confermati i miglioramenti di gioco già apprezzati nella partita casalinga di domenica scorsa contro la capolista CASTENASO, le solite sbavature e disattenzioni hanno fatto si che il risultato di una partita equilibrata pendesse a favore degli avversari.

Lupi: l’orgoglio non basta

Riprende il campionato dopo la pausa ferragostana e i Lupi tornano sul campo di casa ad attendere la prima della classe. Arriva infatti la corazzata CASTENASO, squadra di grandi ambizioni prima del girone e che ha finora sbaragliato tutti gli avversari.

Lupi: ridimensionati ad Imola

Che i Redskins di Imola fossero superiori come roster e ambizioni lo si immaginava, ma i regali fatti da Minerbio sotto forma di tanti errori difensivi hanno ulteriormente aumentato il divario.

Lupi: senza problemi con Modena.

Partiamo in difesa con Patrick sul monte che appare subito nella giornata giusta. Alla fine dei suoi cinque inning subirà una sola valida ed un solo punto, realizzando dieci delle quindici eliminazioni direttamente al box con altrettanti strike out.

Lupi: crollo nel finale.

Partiamo in difesa con Patrick sul monte. Partenza non delle migliori, con subito due basi ball che sommate a due valide, una palla mancata ed un errore difesa diventano tre punti per gli ospiti.

5° Giornata – Lupi: tracollo a Modena.

La necessità di un avvicendamento in più ruoli per via di quattro partite che sono calendarizzate in 11 giorni aggiunte ad un malanno che mette fuori servizio quello che doveva essere il nostro lanciatore partente per la partita in questione hanno sicuramente creato delle difficoltà. Ma aldilà di queste giustificazioni i ragazzi sono apparsi apatici in attacco e sicuramente sottotono in generale.